4 idee per condire la pasta fredda

Come arriva giugno, io inizio a diventare insofferente all’idea di mangiare qualcosa di caldo, ma faccio fatica ad eliminare la pasta a pranzo perchè, vi dirò, i carboidrati faranno anche ingrassare e tutto quello che volete.. Ma sono l’unica cosa che mi fa reggere fino all’ora di cena senza avere le visioni!!

A fronte di ciò… Via di pasta fredda a go-gò!! Si fa velocemente, si conserva per un paio di giorni, quindi potete farla in abbondanza ed è comoda anche da portare in ufficio!
Se anche a voi non dispiace, godetevi queste ideuzze per condirle, in modo da variare e renderle sempre sfiziose :) Anche perchè inizialmente la mia idea di pasta fredda era “ci infilo in mezzo una scatoletta di tonno”.. Dopo i primi 3 giorni si è reso necessario variare un pochino!!

Tonno, mozzarelline, olive nere
Sgocciolate bene l’olio del tonno e spezzettatelo, tagliate a metà le olive nere snocciolate dopo averle passate sotto l’acqua e stessa cosa vale per le mozzarelline ciliegine. Consiglio le piccoline per poterle tagliare a metà invece che a pezzettini e perchè sono meno morbide delle mozzarelle grandi e si adattano di più alla pasta, non perdendo neanche latte. Per dare un tocco in più si può aggiungere del mais!


Prosciutto e melone
Passate in padella dei cubetti di prosciutto crudo, se lo desiderate con un pò di cipolla, una volta dorato, lasciate raffreddare e unitelo con melone tagliato a cubetti o palline (se vi sentite proprio creative!) e mescolate alla pasta al dente.

 

Caprese
Mozzarelline ciliegine (o se preferite mozzarella normale, ma siccome esce più liquido, non è molto adatta), pomodorini e basilico sono i nostri ingredienti. Tagliate mozzarelline e pomodorini a metà, mescolate alla pasta e unite al basilico, se volete un tocco in più, aggiungete delle olive.

Alle verdure
Tagliate a pezzettini delle zucchine, delle melanzane, delle olive snocciolate e passatele in padella con un filo d’olio e se vi va, un pochino di cipolla e qualche pomodorino, ma se la volete più leggera, fermatevi alle olive. Una volta dorate le verdure, mescolatele alla pasta. Un tocco in più può essere l’aggiunta di cubetti di formaggio o mozzarella.

 

Note:

  • Lasciare sempre la pasta leggermente al dente o a giusta cottura, e passarla sotto l’acqua fredda appena scolata
  • Conservate la pasta in frigorifero
  • I formati migliori da utilizzare sono : penne, mezze penne, fusilli, farfalle, ruote, evitare ovviamente tagliatelle, spaghetti e similari
Spread the love