Spugnetta, dita o pennello: ecco come applicare bene il fondotinta liquido


Noi donne, solitamente, quando compriamo un fondotinta liquido, ci facciamo sempre la stessa domanda: ” Come si applica meglio? Con le mani, col pennello o con la spugnetta in lattice? “.

fondotinta

Se andate in una profumeria a farvi fare delle prove trucco o vi rivolgete a Make Up Artist che, come me, truccano altre persone per lavoro, useranno su di voi la spugnetta oppure il pennello da fondotinta, semplicemente e principalmente per una questione di igiene.

Su noi stesse ossiamo tranquillamente utilizzare tutti e tre i metodi, ma ognuno in modo completamente diverso.

fondotinta-liquido

Vediamoli singolarmente:

  • Stendere il fondotinta con le mani: fino a un pò di tempo fa noi tutte utilizzavamo solo ed esclusivamente le mani per stendere il fondotinta, ma questo metodo è diventato meno utilizzato dopo l’uscita di appositi applicatori. Il pro di questo metodo è l’effetto ottenuto, che risulta molto naturale perchè con le mani si va a scaldare bene il prodotto sul viso e quindi l’incarnato è maggiormente uniforme, inoltre ci può essere meno spreco di prodotto perchè non viene assorbito dagli applicatori. Il contro è innanzitutto un fattore igienico, e poi se steso in quantità maggiori si rischia di fare macchie e di avere molta differenza tra viso e collo, visto che con le mani può essere più difficile dosare bene il prodotto.
  • Stendere il fondotinta con il pennello: il metodo di stesura con il pennello risulta molto comoda, perchè permette di spalmare bene il prodotto. Per farlo possiamo metterci una piccola quantità di prodotto sul dorso della mano, si intinge il pennello e si stende con movimenti dal centro del viso fino all’esterno, ricordandosi sempre di sfumare bene dal collo in modo da non lasciare stacchi, molto brutti da vedere. L’effetto con questo metodo sarà più evidente, meno naturale, perchè il prodotto è meno “sciolto” dal calore delle mani e sarà invece spennellato, è bene quindi scegliere  un pennello di qualità per evitare che perda peli dalle setole o crei righe, per evitare effetti sgradevoli usate sempre poco prodotto per volta, cosi da poterlo dosare meglio ed evitare sia aloni che sprechi. Ricordatevi ogni volta di lavare il pennello, in modo da non lasciare che microbi si depositano nelle setole e di conservare il pennello lontano da polvere, quindi tenerlo in un apposito astuccino.
  • Stendere il fondotinta con la spugnetta in lattice: stendete una piccola quantità di prodotto sul dorso della mano, intingete la spugnetta e picchiettate il colore sul viso dal centro verso l’esterno, sfumando molto bene con il collo. La spugna, assorbendo il colore, riuscirà a stendere il prodotto in modo molto naturale ed uniforme. L’effetto è quindi più simile a quello ottenuto con le mani rispetto a quello con pennello. Se desiderate un effetto ancora più naturale, prima di stendere il fondotinta, bagnate la spugnetta con l’acqua e strizzatela per bene e passate alla stesura del prodotto. Mi raccomando dopo ogni applicazione di lavare la spugnetta con acqua tiepida e sapone delicato, sempre per una questione di igiene, e di conservarla in una busta pulita.

Ognuna deve trovare il metodo più adatto alla sua manualità e all’effetto che vuole ottenere, il metodo che preferisco personalmente, come Make Up Artist è la spugnetta, e voi?
Come preferite stendere il fondotinta liquido?

Make Up Artist e Onicotecnica
Dopo aver terminato il Liceo Linguistico ho frequentato il corso per make up Artist e il corso di Onicotecnica che mi ha insegnato, oltre alle migliori tecniche in materia, a non mangiarmi le unghie (ormai ero diventata una “mangiatrice cronica”)!
Il mio lavoro mi permette di sprigionare tutta la mia creatività nello sperimentare sempre cose nuove.

Tutti gli articoli di Alessandra | Facebook